IPhone 8, nuova foto della scocca posteriore

IPhone 8, nuova foto della scocca posteriore

IPhone 8, nuova foto della scocca posteriore

pubblicitaLe recenti voci suggeriscono che Apple potrebbe eliminare completamente il Touch ID e contare su di un sistema di riconoscimento del volto per sbloccare il telefono e verificarne l'identificazione. La foto con molta probabilità è stata scattata presso una delle aziende che producono i componenti utilizzati per l'assemblaggio degli smartphone di Apple, in questo caso il vetro che copre il retro della scocca. Confermata anche la presenza della doppia fotocamera verticale. Le questioni portate alla nostra attenzione oggi sono due e giungono, la prima, direttamente da un noto leaker Apple attivo su Weibo, l'ormai famoso social network di microblogging cinese, e la seconda da John Gruber, altro nome noto nel panorama Apple. I rumors sul nuovo melafonino si stanno facendo molto insistenti e, dopo gli impressionanti render pervenutici la scorsa settimana, ora si fa un gran parlare, soprattutto in oriente, delle nuove features di cui iPhone 8 sarà dotato.

Touch ID sotto lo schermo di iPhone 8? Ad Apple resta poco tempo iphone 8 concept1 2 TechNinja

Si potrà verificare un po' la stessa situazione emersa lo scorso anno con la Modalità Ritratto dell'iPhone 7 Plus che è giunta solo con iOS 10.1 su tale dispositivo, quindi in un secondo momento.

Liguori: "Per Mario Rui tutto ok"
Giuntoli gli ha fatto stalking, lo telefonava tutti i giorni pur di portarlo in azzurro: è venuto anche a casa di Rui a Roma . Alla Roma 10 milioni di euro , bonus compresi: la formula dell'operazione è prestito con obbligo di riscatto.

Temptation Island 2017: anticipazioni quarta puntata del 17 luglio
E in più di una occasione ha criticato pesantemente Ruben per il suo atteggiamento, per il suo essere poco brillante e ambizioso. Infine continuerà il viaggio nel reality anche per Sara Affi Fella fidanzata da cinque anni con Nicola Panico .

G20, trovato l'accordo per una dichiarazione congiunta sul clima
Lo scontro più duro, quello che Tillerson nel linguaggio diplomatico ha definito "vigoroso", è stato sul Russiagate . Le ricostruzioni di Lavrov e Tillerson assicurano che il chiarimento c'è stato.

Related news